82° Congresso del Collegamento svizzero in Italia – Firenze 16-17 maggio 2020

Cari connazionali
Primavera: gli alberi fioriscono, i prati si colorano, l’aria diventa mite, la natura si risveglia - e come al solito - non ci rendiamo neanche conto di questo risveglio.

Primavera 2020: tutto è diverso, una nube scura incombe sulle nostre teste, sulla nostra esistenza, sulla nostra vita. Tutto è cambiato, le nostre abitudini hanno lasciato posto a una vita in casa, non vediamo più i nostri amici, la nostra vita sociale è compromessa.

Le restrizioni ci fanno paura: la malattia, il corona virus, i decessi, le perdite economiche, tutto è fuori controllo. La nostra vita quotidiana è sottosopra.

La catastrofe, e quello che è, anche se noi tutti non vogliamo sentire questa parola, ci scuote giornalmente nelle tragedie famigliari, nei collassi commerciali, nei numeri dei decessi, non ci permette di vedere un barlume di luce all’orizzonte, di vedere il futuro con ottimismo. Eppure, la natura ci insegna di andare avanti, giorno per giorno, mese per mese, fino alla fine di questa situazione terribile.

Dobbiamo reagire, ognuno di noi, senza dubbio tutto migliorerà. Ricominceremo la nostra vita sociale, torneremo a fare quelle cose di prima, ci incontreremo con i nostri amici, faremo il nostro congresso.

Primavera 2021: gli alberi fioriranno, i prati si coloreranno, l’aria diventerà mite, la natura si risveglierà - e forse ci renderemo conto di questo risveglio.
A tutti voi auguro di cuore salute, un po’ di ottimismo e momenti belli, in questi tempi brutti e difficili.

Un grande abbraccio virtuale a tutti

Irène Beutler-Fauguel
Presidente Collegamento Svizzero in Italia



Care Concittadine, Cari Concittadini,
Quest’anno sarà Firenze a fare da cornice all’ 82.mo Congresso del Collegamento svizzero in Italia.

Nei giorni 16 e 17 maggio 2020 ci ritroveremo nel capoluogo toscano partendo dal tema:

“Circoli, Associazioni e Fondazioni svizzere in Italia: ieri, oggi e domani”
Probabilmente non tutti sanno che quello di Firenze è stato il primo Circolo svizzero in Italia e che proprio quest’anno festeggia i 160 anni di vita. Ricorderemo e commemoreremo questo aspetto storico durante la prima giornata del Congresso.

Il presente ma soprattutto il futuro, la vita e la sopravvivenza dei Circoli nel contesto delle prospettive a lungo termine, la presenza dei giovani svizzeri e la loro integrazione in seno ai Circoli saranno punti da evidenziare e non tralasciare.

C’è poi una curiosità del tutto particolare: sapevate che Firenze e la cittadina svizzera di Wohlen, nel Cantone di Aargau erano legate da un’importante attività nel settore della paglia? E’ proprio il caso di dire: intrecci svizzeri a Firenze! come titolerà una delle relazioni.

In una città come Firenze non può mancare l’aspetto turistico-culturale con l’offerta di visite guidate al Museo dell’Opera del Duomo, alla meravigliosa Certosa ed al cimitero evangelico agli Allori.

Un weekend denso ma certamente allettante, come l’opportunità di incontro al quale sono cordialmente invitati tutti i Cittadini svizzeri residenti in Italia e, naturalmente, i loro familiari.

Cliccando sull'immagine scaricherete l’opuscolo completo, il tagliando per l’iscrizione e tutti i dettagli della ‘due giorni svizzero-fiorentina’!

Vi aspettiamo numerosi.